ESTATE PAIDEIA: UNA VACANZA PER FAMIGLIE “SPECIALI”

ESTATE PAIDEIA: UNA VACANZA PER FAMIGLIE “SPECIALI”

26 luglio, 2017

Dall’8 al 29 luglio, in Toscana, torna il progetto promosso dalla Fondazione Paideia Onlus, rivolto ai nuclei familiari con figli con disabilità. L’idea: vivere tre settimane di relax, divertimento e amicizia, grazie al sostegno costante dei volontari.

Una vacanza estiva senza barriere, in totale relax, divertimento e tranquillità, in un luogo totalmente accessibile. E’ “Estate Paideia”, il progetto turistico proposto dalla Fondazione Paideia Onlus alle famiglie con figli con disabilità. L’iniziativa si svolge in un villaggio vacanze in Toscana, in località Torre Mozza a Piombino, per tre settimane, dall’8 al 29 luglio. E la sua peculiarità è di coinvolgere l’intero nucleo familiare, con particolare attenzione ai fratelli e alle sorelle dei ragazzini disabili. Fondamentale è la presenza costante dei volontari che aiutano le famiglie: ogni nucleo è affiancato da uno o più operatori che si prendono cura dei bambini, dando così l’opportunità ai genitori di avere del tempo libero, riposarsi, conoscere altre persone, socializzare, ricaricarsi e vivere a pieno la vacanza.

“Estate Paideia” ha già una storia di sedici anni: il progetto è partito nel 2001 e da allora ad oggi 600 famiglie hanno partecipato gratuitamente, grazie al sostegno della Fondazione – attraverso il contributo delle donazioni – e l’aiuto della rete dei volontari.

L’idea alla base del progetto è far vivere una vacanza normale alle famiglie “speciali”, con la consapevolezza che l’arrivo in un nucleo familiare di un bambino con una disabilità provoca necessariamente dei cambiamenti, più o meno traumatici, la necessità di cambiare stile di vita e abitudini, spesso a scapito delle relazioni sociali. Queste famiglie si trovano ad affrontare delle problematiche particolari e, spesso, non hanno la possibilità, in primo luogo economica, ma anche per ragioni organizzative, di regalarsi momenti di autentico svago estivo come ogni altra famiglia.

Da oltre vent’anni la Fondazione Paideia Onlus (www.fondazionepaideia.it) è impegnata al fianco delle famiglie e dei bambini in difficoltà, lavorando in due aree: “disabilità e famiglia” e “prevenzione e tutela”. Dal 1993 a oggi ha accompagnato tremila famiglie nel loro percorso di crescita, ha coinvolto 450 volontari e investito 13 milioni di euro in progetti di sostegno a bambini e famiglie in difficoltà.

Il progetto “Estate Paideia”, spiega il direttore della Fondazione Fabrizio Serra, va visto «come un’esperienza di crescita, un cambio di prospettiva che permette alle famiglie di vivere una parentesi lontano dallo stress della quotidianità, con la possibilità di stringere nuove amicizie e confrontarsi con altre famiglie per una maggiore percezione di come fronteggiare i problemi più difficili legati alla disabilità dei propri figli».